Scrivania angolare: quale scegliere per il tuo ufficio?

8 Luglio 2024 News
scrivania angolare quale scegliere

Guida alle caratteristiche della scrivania angolare e quale scegliere

Hai bisogno di arredare il tuo ufficio ma non sai da dove iniziare? In base alle dimensioni della sede e all’organizzazione degli spazi interni, infatti, la scelta dei mobili richiede molta cura e attenzione non solo all’aspetto estetico, ma anche alla funzionalità e all’ergonomia.

Tra questi, la scrivania è sicuramente un elemento fondamentale che può determinare il comfort di una postazione di lavoro. Se lo spazio a tua disposizione è ridotto o desideri massimizzare l’efficienza, una soluzione che può fare al caso tuo è la scrivania angolare. Ma quale scegliere per il tuo ufficio? In questo articolo ti forniremo una serie di consigli utili per non sbagliare!

Quando scegliere una scrivania angolare per ufficio?

Alcuni uffici presentano le condizioni ideali per dotare le postazioni di lavoro di una scrivania angolare. Per stabilire quale scegliere, però, bisogna analizzare diversi fattori.

In particolare, questi modelli di tavoli sono adatti nelle seguenti situazioni:

  • In ambienti con metrature contenute: grazie alla possibilità di sfruttare gli angoli di una stanza, queste scrivanie consentono di ottimizzare lo spazio disponibile e creare così una zona di lavoro ben definita anche in stanze piccole.
  • Per chi necessita di un ampio piano di lavoro: la forma a “L” offre una superficie maggiore rispetto alle scrivanie tradizionali, ideale per chi utilizza più monitor o svolge attività che richiedono un gran numero di documenti e strumenti a portata di mano.
  • Per creare due postazioni di lavoro in un unico ambiente: alcune scrivanie angolari sono dotate di due prolunghe e permettono di ricavare due postazioni di lavoro indipendenti, soluzione perfetta per uffici condivisi.

Caratteristiche e misure per la scrivania angolare: ecco quale scegliere

Oltre al design e l’aspetto estetico della scrivania angolare, per sapere quale scegliere in base alle tue esigenze, è fondamentale valutare una serie di parametri, tra cui:

  • Spazio disponibile. Una scrivania troppo grande crea una sensazione quasi opprimente e poco areata, mentre una piccola potrebbe limitare il comfort lavorativo. In linea generale, le misure di una scrivania angolare per ufficio da considerare sono 120 cm per la larghezza, 60 cm per la profondità e circa 75 cm per l’altezza, sempre nel pieno rispetto delle distanze di sicurezza tra le varie postazioni.
  • Materiali. Per la scelta di una scrivania da ufficio angolare, le dimensioni sono solo il primo elemento da considerare. In base ai tuoi gusti personali e all’arredamento dell’ufficio, puoi optare per tavoli in diverse finiture e materiali, tra cui scrivanie in legno, come quelle della collezione Good, in laminato, in metallo e in vetro.
  • Funzionalità. Oltre al piano di lavoro, alcune scrivanie angolari sono dotate di cassetti, ripiani, librerie integrate o pannelli forati, elementi che aumentano la funzionalità e l’organizzazione dello spazio.
  • Ergonomia. Per garantire una postura corretta durante le ore di lavoro, è importante scegliere una scrivania con un piano elettrificato regolabile in altezza o con un ripiano estraibile per la tastiera.

Dove trovare la scrivania angolare perfetta per il tuo ufficio?

Ora che sai tutti i vantaggi di avere una scrivania angolare e quale scegliere per il tuo ufficio, da Ufficio Design potrai trovare un’ampia gamma di prodotti di arredo per creare postazioni di lavoro comode e dal design innovativo.

Dalle soluzioni più essenziali e minimal a quelle più classiche per stanze dirigenziali, i nostri esperti ti guideranno nella scelta dei complementi d’arredo ideali per la tua azienda.

Se vuoi inserire nell’arredo del tuo ufficio una scrivania ad angolo, contattaci o richiedi un preventivo gratuito, saremo lieti di risponderti nel minor tempo possibile.